Anmelden

Melden Sie sich bei Ihrem Konto

Benutzername *
Passwort *
Erinnere dich an mich

CS - Svolta mediterranea ispirata a La Pira evocata tra Pitigliano e Ventotene per Gerusalemme

Comunicato stampa:



Conferenza internazionale su Le porte del Mediterraneo. La giusta rotta.
Pitigliano 9-10 settembre: seconda giornata, 10 settembre 2021



Svolta mediterranea invocata dal presidente della CEI, Card. Bassetti, proseguendo esempi virtuosi di rispetto del pluralismo religioso come quello del Marocco, o di Pitigliano, città del dialogo e dell'incontro per sua natura storica e religiosa.


La seconda giornata del Convegno internazionale a Pitigliano è cominciata proprio col Card. Bassetti, che ha richiamato il compito della Chiesa italiana e della CEI da Bari a Firenze per il dialogo nell'area del Mediterraneo come “nuovo lago di Tiberiade”, citando il grande sogno di “La Pira”, tra identità collettive e contraddizioni, talvolta inquietanti.

Anche l'Arcivescovo di Firenze, Card. Betori ha ricordato il paradigma umanistico fiorentino che ispirò Giorgio La Pira, nel riconoscimento delle identità collettive come presupposto di fraternità, ricordato anche dal Rabbino Capo di Firenze, città privilegiata per il dialogo interreligioso.
L’ambasciatore di Israele presso la Santa Sede, Oren David, nel salutare la Gerusalemme di Toscana, ha sottolineato che Israele è un caleidoscopio crocevia per la convivenza di identità culturali e religiose, con molte divisioni ma anche temi comuni che ispirano all’unità, soprattutto per l'origine religiosa abramitica, principi ispiratori per lo stesso papa Francesco nell'enciclica Fratelli Tutti, sviluppando i grandi temi nella Nostra Ætate del Concilio Vaticano II.
In questo contesto, il moderatore del dibattito Amb. Enrico Granara ha annunciato che la città di Pitigliano, la Diocesi, e il Dipartimento di Architettura dell'Università di Firenze, parteciperanno il 12 ottobre prossimo all'incontro interreligioso ispirato al sogno di La Pira organizzato a Ventotene dal Segretario generale della Rete Italiana per il Dialogo Euro-mediterraneo RIDE, Dott. Enrico Molinaro, che ha concluso il dibattito.

La conferenza ha ospitato la cerimonia del premio Epheso, consegnato a S.B. Pierbattista Pizzaballa, Patriarca latino di Gerusalemme, dal Presidente del Premio, Amb. Mario Boffo, che ha ricordato gli ultimi premiati tra cui M’Barka Ben Taleb e Liliana Segre.
Il Patriarca, ringraziando per il premio, ha sottolineato l'importanza decisiva delle scuole cattoliche e in genere cristiane in Israele e nei Territori palestinesi.

CS - Rilanciato a Pitigliano l'appello per le donne segregate in Afghanistan proposto a Ventotene il 5 settembre scorso da Silvia Costa, Commissario straordinario per il recupero dell’ex carcere di Santo Stefano in occasione della conferenza Euro-Med inte

Comunicato stampa a nome della Rete Italiana per il Dialogo Euro-mediterraneo RIDE-APS, che ha concesso il patrocinio all'iniziativa

Le porte del Mediterraneo. La giusta rotta.

Pitigliano 9-10 settembre 2021.

Iniziato il III Convegno internazionale con al centro il dialogo culturale nell'area del Mediterraneo. Il Convegno è organizzato dalla Diocesi di Pitigliano-Sovana-Orbetello e il Dipartimento di Architettura dell'Università di Firenze, in collaborazione con la Rete Italiana per il dialogo Euromediterraneo (RIDE), patrocinio della CEI, del Pontificio Consiglio della Cultura, Ministero Italiano degli Affari Esteri, Ambasciata di Israele presso la Santa Sede, e Regione Toscana. Enrico Molinaro Segretario Generale della RIDE, moderatore della prima giornata, ha sottolineato nell'introduzione la “triangolazione” Gerusalemme, Ventotene e Pitigliano, la Piccola Gerusalemme, come proseguimento di un percorso di cultura e dialogo al centro del Mediterraneo, che sarà approfondito in occasione della conferenza interreligiosa programmata a Ventotene per il 12 ottobre prossimo, dove sarà rilanciato l'appello per le donne segregate in Afghanistan del Commissario per il restauro dell'ex Carcere di Santo Stefano Silvia Costa lanciato proprio da Ventotene il 5 settembre scorso, quando i relatori della conferenza Euro-Med inter-istituzionale Ponza Prima-Med 2021 hanno annunciato l'evento di oggi a Pitigliano.

I relatori della prima sessione a Pitigliano hanno illustrato i risultati degli scavi e studi archeologici più recenti nelle aree di Gerusalemme e di Ashkelon, porta sud del Mediterraneo. In particolare i professori Ytzhak Reiter, Rafael Lewis e Dan Bahat, seguiti dai professori Collotti e Luschi dell’Università di Firenze, già pienamente impegnati nei progetti di Ventotene e di Ashkelon.

Al termine di questa prima sessione del mattino il prof. Dan Bahat presenta studi e problemi legati all'archeologia e all'architettura del Tempio di Gerusalemme oggi Spianata delle Moschee.

Seguirà la sessione storica, partendo da Dante, citato dal prof. Giliberti con il suo libro Il Paese del “sì”. Note sull’identità culturale italiana. Sarà poi la volta del prof. Vannoni dell’Università degli studi di Firenze, prof. Mussarra de La Sapienza e concluderà l’arch. Tortelli progettista del museo francescano di Gerusalemme.