Log in

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

CS - Svolta mediterranea ispirata a La Pira evocata tra Pitigliano e Ventotene per Gerusalemme

Comunicato stampa:



Conferenza internazionale su Le porte del Mediterraneo. La giusta rotta.
Pitigliano 9-10 settembre: seconda giornata, 10 settembre 2021



Svolta mediterranea invocata dal presidente della CEI, Card. Bassetti, proseguendo esempi virtuosi di rispetto del pluralismo religioso come quello del Marocco, o di Pitigliano, città del dialogo e dell'incontro per sua natura storica e religiosa.


La seconda giornata del Convegno internazionale a Pitigliano è cominciata proprio col Card. Bassetti, che ha richiamato il compito della Chiesa italiana e della CEI da Bari a Firenze per il dialogo nell'area del Mediterraneo come “nuovo lago di Tiberiade”, citando il grande sogno di “La Pira”, tra identità collettive e contraddizioni, talvolta inquietanti.

Anche l'Arcivescovo di Firenze, Card. Betori ha ricordato il paradigma umanistico fiorentino che ispirò Giorgio La Pira, nel riconoscimento delle identità collettive come presupposto di fraternità, ricordato anche dal Rabbino Capo di Firenze, città privilegiata per il dialogo interreligioso.
L’ambasciatore di Israele presso la Santa Sede, Oren David, nel salutare la Gerusalemme di Toscana, ha sottolineato che Israele è un caleidoscopio crocevia per la convivenza di identità culturali e religiose, con molte divisioni ma anche temi comuni che ispirano all’unità, soprattutto per l'origine religiosa abramitica, principi ispiratori per lo stesso papa Francesco nell'enciclica Fratelli Tutti, sviluppando i grandi temi nella Nostra Ætate del Concilio Vaticano II.
In questo contesto, il moderatore del dibattito Amb. Enrico Granara ha annunciato che la città di Pitigliano, la Diocesi, e il Dipartimento di Architettura dell'Università di Firenze, parteciperanno il 12 ottobre prossimo all'incontro interreligioso ispirato al sogno di La Pira organizzato a Ventotene dal Segretario generale della Rete Italiana per il Dialogo Euro-mediterraneo RIDE, Dott. Enrico Molinaro, che ha concluso il dibattito.

La conferenza ha ospitato la cerimonia del premio Epheso, consegnato a S.B. Pierbattista Pizzaballa, Patriarca latino di Gerusalemme, dal Presidente del Premio, Amb. Mario Boffo, che ha ricordato gli ultimi premiati tra cui M’Barka Ben Taleb e Liliana Segre.
Il Patriarca, ringraziando per il premio, ha sottolineato l'importanza decisiva delle scuole cattoliche e in genere cristiane in Israele e nei Territori palestinesi.

Youth, Community Identities and Religious Freedom in the Mediterranean

On October 23, 2017, the Italian Network for the Euro-Mediterranean Dialogue (RIDE-APS) - in cooperation with the Observatory on world religious minorities and on the religious freedom’s respect, as well as with the RIDE-APS members’ Mediterranean Perspectives, ComeUnaMarea Onlus, and LUMSA University - organized, in the suggestive setting of Villa Bordonaro in Palermo, a debate on "Youth, Community Identities and Religious Freedom in the Mediterranean". The renewed RIDE-APS, appointed by the Italian Ministry of Foreign Affairs and International Cooperation (MAECI) as the new Head of the Anna Lindh Foundation (ALF) Network in Italy, in cooperation with the Municipality of Bologna, promotes initiatives on mutual respect and evaluation ofcollective identities, focusing on new generations and Euro-Mediterranean dialogue. After reading the inaugural message of the Latin Apostolic Administrator of Jerusalem, Msgr. Pierbattista Pizzaballa, Minister Angelino Alfano gave way to the discussion, with the active participation of two hundred young students.

Read more: Youth, Community Identities and Religious Freedom in the Mediterranean

Page 2 of 2